Condizioni contrattuali

Il contratto di fornitura acqua

Tutte le pratiche relative alla richiesta di fornitura di acqua si svolgono presso gli sportelli di AM+ S.p.A.. Se il richiedente del contratto è persona fisica occorrono il codice fiscale, un documento di identità e dati catastali dell’immobile, se già accatastato. Se trattasi di attività occorrono la Partita IVA, una visura camerale in corso di validità e dati catastali dell’immobile, se già accatastato. Se trattasi di persona fisica Il contratto può essere firmato solo dall’intestatario o da una persona munita di delega, documento di identità proprio, documento di identità e codice fiscale dell’intestatario.

Se trattasi di condominio Per utenza intestata ad un condominio il contratto deve essere firmato dall’Amministratore munito di documento di identità, copia della sua nomina e codice fiscale del condominio. Se trattasi di attività Per utenza intestata ad una attività il contratto deve essere firmato dal titolare, dal Legale Rappresentante o da persona delegata, munita di documento di identità proprio e documento del Legale Rappresentante e delega. Il Cliente dovrà specificare gli usi per la determinazione della tariffa. Si ricorda che nei contratti di fornitura ACQUA è richiesto il versamento di un deposito cauzionale legato agli usi e alle unità servite.

PRONTO INTERVENTO

Per guasti e perdite acqua relative ai Comuni di Valenza,Pecetto e Bassignana

Per guasti e perdite acqua nei restanti comuni

Il servizio di pronto intervento per segnalazione di perdite acqua, irregolarità o interruzioni della fornitura, è gratuito ed attivo 24 ore su 24 tutti i giorni dell’anno.

Il nostro sito fa utilizzo di cookie. Continuando, accettate esplicitamente l’utilizzo degli stessi, come specificato nella nostra privacy policy